image1 image2 image3

BENVENUTO NEL BLOG DI STRILLO STRANO|MUSICA E ROCK|EVENTI E NEWS|...E MOLTO ALTRO

Gli ZORA che scandalizzarono le lande vicentine

 

ZORA


Nel 1987 affascinato dallo sfavillante glam e shock rock della Los Angeles del Sunset Boulevard, da gruppi come Motley Crue, Twisted Sister, Ratt...il cantante Nicola Campagnolo in arte Nick D'Aria fonda a Lonigo gli Zora, una band dal look esageratamente provocante e considerato scandaloso in quegli anni nelle zone del basso vicentino, nonostante girassero da diversi anni i compaesani e shockers Axe Hero.

Il repertorio interamente in italiano(le cui liriche erano ironiche e spesso a sfondo sessuale)era difficilmente catalogabile nel filone del metal, infatti a mio avviso la band era influenzata da un certo rock italiano con sfumature quasi wave e vagamente hard.


L'avventura degli Zora ebbe una breve durata, ma quel tanto che basta per lasciare un segno indelebile nella memoria di chi ha vissuto quel decennio.

Le esibizioni della band erano travolgenti, divertenti ed esilaranti, caratterizzate dalla carismatica presenza di Nick D'Aria che amava emulare i suoi idoli, da Ozzy Osbourne a Dave Lee Roth fino a Vince Neil elargendo ammiccamenti e mimando amplessi stellari sul palco con una ballerina chiamata "Danger".

Unico reperto sonoro rimane un brano registrato in un piccolo studio, rimasto chiuso in un cassetto e preziosa testimonianza per pochi fortunati amatori. E' possibile vedere uno spaccato di quel periodo sul blog https://lonigoheavymetal.blogspot.com 



Line-up :

Nick D'Aria,vocals

Nicola "Maroni" Castagnaro, drums

Eros "the Alien" Mazzon,bass

Luciano Pasqualotto,guitar

Damian Cera,guitar


Powered by








Share this:

CONVERSATION

0 commenti:

Posta un commento